Esame Audiometrico

Come si svolge, come si legge

A cosa serve l’esame audiometrico?

L’esame audiometrico serve per quantificare la capacità uditiva del paziente e riportarla graficamente su un audiogramma.

Dall’audiogramma dell’esame si può stabilire:

  1. Tipologia di deficit uditivo
  2. Ubicazione della lesione
  3. Gravità
  4. Causa

Come si svolge un esame audiometrico?

1 – ESAME TONALE PER VIA AEREA (con le cuffie)

Vengono inviati suoni di tono puro al paziente, prima da un orecchio e poi dall’altro, di diversa frequenza ed intensità sonora.

Il tono viene inviato tramite la cuffia al nervo acustico e alla coclea attraversando l’orecchio esterno e medio.

Durante l’esame il paziente segnalerà all’esaminatore se sente il suono oppure no. Lo scopo dell’esame è determinare la soglia uditiva del paziente, segnando ciascun tono più debole che il paziente riesce a udite, frequenza per frequenza (da 125Hz fino a 8000Hz).

Verranno segnati quindi gli stimoli sonori percepiti dall’orecchio destro con un cerchietto di colore rosso (O), mentre una crocetta di colore blu (X) per l’orecchio sinistro.

 

2 – ESAME TONALE PER VIA OSSEA (tramite archetto osseo)

Lo scopo di questo esame è il medesimo dell’esame tonale, ciò che differisce è il percorso che farà lo stimolo sonoro.

Il suono verrà proiettato direttamente all’orecchio interno (alla coclea), bypassando il condotto uditivo, il timpano, e l’orecchio medio, tramite una vibrazione emessa da un vibratore situato a livello della mastoide (un osso del cranio posto leggermente dietro l’orecchio).

Verranno segnati quindi gli stimoli sonori percepiti dall’orecchio destro con questo simbolo (>) di colore rosso e il simbolo (<) di colore blu per l’orecchio sinistro.

Come si interpreta un esame audiometrico?

Dal confronto tra soglie rilevate tramite la cuffia e l’archetto osseo possiamo evincere che:

  1. Si tratta di una ipoacusia trasmissiva se, rispettivamente, la linea che unisce i simboli O e X è staccata dalla linea che unisce i simboli > e <
  2. Si tratta di una ipoacusia neurosensoriale se, rispettivamente, la linea che unisce i simboli O e X è ‘appesa’ alla linea che unisce i s?????????
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit. Voluptas harum, hic officiis commodi reprehenderit explicabo

Richiedi un esame gratuito dell'udito

La prevenzione è la cosa più importante.

Telefono

035 241013

Email

a.tassetti@virgilio.it

Indirizzo

Via Giorgio e Guido Paglia 34,
24123 Bergamo